Sito web a norma di legge - Keecom

Sito a norma di legge.


Per un’azienda essere online è fondamentale, tuttavia per avere un sito a norma di legge è obbligatorio attenersi alla relativa normativa.


Vediamo quali sono gli obblighi che il proprietario del sito è tenuto a rispettare per evitare sanzioni e avere un sito web a norma di legge.


a) Dati Aziendali:

Le società di capitali (Spa, Sapa, Srl, Srls) ai sensi dell’art 2250 del Codice Civile  modificato dall’art 42 della L 88/2009, hanno l’obbligo di fornire almeno nella home i seguenti dati:

  • Ragione Sociale;
  • L’indirizzo della sede legale con i contatti (telefono ed email);
  • Codice fiscale e \o Partita iva;
  • Numero di iscrizione al Registro Imprese o al Rea;
  • Capitale sociale;
  • L’eventuale stato di liquidazione;
  • L’eventuale stato di controllo, direzione e coordinamento da parte di altra società;
  • L’eventuale stato di amministrazione e controllo da parte di autorità giudiziaria.

 

Le società di persone (Snc, Sas e ditte individuali) hanno l’obbligo di indicare almeno nella home page il numero della partita iva P.iva ( dell’art 2 del D.P.R 404/2001e risoluzione 60 del maggio2006 dell’Agenzia delle Entrate)

In caso di violazione è prevista una sanzione amministrativa che varia da € 258.23 a € 2.065,83  


b) Privacy Policy

Nel maggio del 2018 è entrato in vigore il Regolamento Europeo 2016/679 in materia di protezione dei dati sensibili. (General Data Protection Regulation in sigla GDPR)

il proprietario ha l’obbligo di informare gli utenti che visitano il sito sulle modalità e finalità del trattamento creando una privacy policy chiara e completa contenete le seguenti indicazioni:

  • Il titolare del trattamento dei dati;
  • Quali dati vengono raccolti;
  • Come vengono raccolti;
  • Quali sono le finalità;
  • Come vengono protetti;
  • Il tempo di conservazione;
  • Servizi terzi che hanno accesso ai dati personali;
  • I diritti degli utenti;
  • Cookie policy.

 

In caso di violazione e mancato adeguamento è prevista una sanzione che può arrivare ad un massimo di 20 milioni di euro o al 4% del fatturato se superiore.

Per i Siti eCommerce?

I siti eCommerce ai sensi dell’art 7 del D.Lgs 70/2003 devono rispettare ulteriori adempimenti in particolare devono indicare le condizioni generali di vendita.

Le condizioni generali di vendita regolano il rapporto fra l’utente e il proprietario del sito. Devono indicare i dati identificativi del venditore (ragione sociale, indirizzo della sede, p.iva, c.f, rea, pec,  etc) e disciplinare le modalità di vendita, i tempi di consegna, le modalità di pagamento, le garanzie, il trattamento dei dati personali e i tempi di recesso (che per i consumatori non possono essere mai inferiori ai 14 giorni dal ricevimento della merce).


Vuoi un sito internet a norma? Vuoi vendere on line senza rischiare sanzioni pesantissime? Affidati a noi. 

sito a norma sito a norma di legge normativa siti web dati societari siti web condizioni di vendita privacy

Contattaci

Presa visione dell'informativa privacy:




Il consenso è facoltativo: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso a Keecom Srl. per future comunicazioni di marketing inviando una mail all’indirizzo privacy@keecom.it

Ti potrebbe interessare anche

CONTRIBUTI A FONDO PERDUTO PER LA DIGITALIZZAZIONE

Contributi a fondo perduto per la digitalizzazione...

Cos'è il "Click and Collect" (click & collect) ?

Cos'è il Click and Collect?Il Netcomm forum Live ...

Adempimenti per avviare un eCommerce -Keecom

Quali sono gli adempimenti per avviare un ecommer...