10 Consigli per trovare nuovi clienti sui social

10 Consigli per trovare nuovi clienti sui social.

I social media ti offrono un'enorme opportunità per entrare in contatto con potenziali clienti e fan. Ecco come sfruttarli a meglio.

È indiscutibile ormai che per far crescere la tua l’attività, oltre che essere presente sui social media, devi adottare le giuste strategie per assicurati che il tuo lavoro venga visto e apprezzato dalle persone giuste.


 

"4 persone su 10 dichiarano di visitare i social con il chiaro intento di cercare brand e prodotti che hanno intenzione di acquistare; la cifra sale a 5 su 10 se isoliamo la fascia di età 16-24 anni"

A livello mondiale Facebook rimane la piattaforma più utilizzata con 2.91 miliardi di utenti, seguono al secondo e terzo posto WhatsApp e Instagram. Quest'ultimo in particolare nel 2021 ha registrato una crescita del 21% rispetto all’anno precedente.

Questi dieci consigli ti aiuteranno a far crescere il tuo pubblico, ad incrementare la tua notorietà e ad attirare nuovi clienti attraverso i canali di social aziendali.

1. Interagisci con i tuoi followers.

La comunicazione è una strada a doppio senso. Immagina di essere ad una cena e di parlare solo di te stesso: è odioso e non piacerai a nessuno. La stessa etichetta vale online.

Se la tua strategia consiste semplicemente nello spammare le persone, è probabile che non facciano click/mi piace/condividano il tuo lavoro. Potresti scoprire che stai effettivamente perdendo tempo e pubblico. Invece, prendi un ruolo attivo nella tua comunità di follower: interagisci con i loro post o commenti ed è probabile che faranno lo stesso.

Sforzati di creare un ambiente coinvolgente, osserva e analizza quali dei contenuti che “posti” coinvolgono di più il tuo pubblico.


2. Pubblica in modo costante.

Se i tuoi social media vengono trascurati per settimane, non stai facendo alcun favore a te stesso o ai tuoi followers. Aspettare mesi, settimane, tra un post e l'altro può spegnere l'entusiasmo che hai accumulato. Questo può portare ad un pubblico disinteressato o a persone che abbandonano completamente i tuoi profili e non ti seguono più.

Crea un piano editoriale adatto al tuo flusso di lavoro e continua così. Potresti pubblicare un contenuto ogni lunedì, mercoledì e venerdì. Oppure potresti pubblicare i tuoi lavori migliori il giovedì e la domenica mattina. La coerenza e la costanza sono obbligatori, se non hai il tempo trovalo oppure fatti aiutare.

Per ottimizzare i tempi usa una dashboard di gestione dei social media, come Hootsuite o Bufferper gestire più piattaforme di social media e pianificare i tuoi post. In questo modo, puoi programmare un calendario per assicurarti di postare frequentemente e su piattaforme contemporaneamente.

3. Utilizza i Tag.

Non tralasciare l’uso dei tag, devono essere parte integrante della tua strategia.

Quindi, se stai menzionando un'altra persona o azienda sui social media, assicurati di cercare il suo account e taggarlo. Taggare un marchio o una persona gli farà sapere che ne stai parlando e può essere il primo passo per favorire una nuova relazione.

Inoltre, taggare una persona o un’azienda aumenterà notevolmente la possibilità che il tuo contenuto venga mostrato al pubblico che li segue, ciò significa maggiore visibilità per tutti.

4. Studia la concorrenza.

I social media possono essere dei validi alleati per trovare la tua nicchia e creare la tua community.

Conduci un audit sui tuoi followers. Chiediti: chi sono i migliori professionisti nel tuo campo? Quali comunità esistono già nel tuo settore? Quali marchi contano di più per i tuoi clienti? Una volta che avrai le risposte saprai chi seguire.

Tieni d'occhio i gruppi e le pagine dei marchi del tuo settore. Segui coloro che ammiri, analizza le loro interazioni e fanne tesoro.

5. Non essere monotono.

Analizza la tua attività sui social media e fai un conteggio dei tuoi post contando commenti, interazioni e condivisioni. Questo è un ottimo lavoro per vedere se stai lavorando bene.

Considera che non puoi passare tutto il tuo tempo a parlare di te stesso, questo può diventare noioso e ti fa sembrare un po' egocentrico. La maggior parte degli esperti afferma che il tuo rapporto dovrebbe essere 3:1 per i contenuti originali. Ovvero, per ogni singolo post su di te, dovrebbero esserci tre contenuti informativi che trattano un problema comune nella tua nicchia, offrendone la soluzione.

Quando pubblichi un contenuto per i tuoi followers, ricorda di mantenerlo pertinente alla tua categoria e non dimenticare una bella foto, un video, la tua opinione e gli hashtag.

I contenuti curati e di qualità ti consentono di interagire con la tua community, trattare argomenti rilevanti e condividere l'amore e la passione che hai per il tuo lavoro.

6. Sii colloquiale per aumentare l’engagement

I social media sono un ottimo posto per avviare conversazioni. Chiedere semplicemente un feedback su un'immagine è un ottimo modo per facilitare un coinvolgimento significativo con i tuoi followers.

Rimarrai sorpreso da come una domanda schietta può generare chiacchiere. Non è un segreto che i post delle domande ricevano più commenti che dichiarazioni, quindi sii curioso e chiedi al tuo pubblico le loro opinioni e approfondimenti.

Concentrati su quelle domande che ottengono il maggior coinvolgimento e stimolano l’entusiasmo.

Più i tuoi canali sono colloquiali, più il tuo pubblico si sentirà connesso a te e al tuo lavoro.

7. Analizza i dati.

Come ogni cosa nella tua carriera, alcune strategie sui social media funzioneranno per te mentre altre potrebbero mancare il bersaglio. È importante tenere traccia di ciò che funziona e di ciò che ti fa sprecare tempo e fatica.

Abilitando Google Analytics sul tuo sito, sarai in grado di capire quali piattaforme stanno guidando la maggior parte del traffico.

Anche Facebook ha strumenti di approfondimento, in particolare gli insights della pagina, che possono dirti molto sul tuo pubblico e su come li stai coinvolgendo. Una volta che sai quali contenuti stanno attirando l'attenzione del tuo pubblico puoi continuare a fare ciò che funziona e modificare ciò che non lo fa.

8. Il tempismo è tutto.

Una grande componente del successo sui social media è postare al momento giusto. Il momento migliore per pubblicare contenuti sui social network è quello in cui le persone a cui vuoi farli vedere sono online.

Su Facebook i post funzionano meglio dalle 09:00 alle 15:00 e su Instagram dalle 10:00 alle 15:00.  Il fine settimana così come i giorni festivi si registra su tutte e due le piattaforme il livello più basso di engagement.


9. I video generano più interazioni.

Le persone non interagiscono allo stesso modo con ogni post che pubblichiamo sui social media, pertanto ti consigliamo di non pubblicare solo foto ma anche video.

Il 79% degli utenti per ottenere informazioni preferisce guardare un video che leggere un testo scritto, pertanto i contenuti video generano più interazioni e condivisioni rispetto ai post con immagini e testo combinati.

Il video è un formato che offre un’immagine più veritiera di chi tu sia, dei tuoi prodotti o servizi e ciò che accade nella tua attività.

10. Definisci il tuo stile e attieniti ad esso.

I tuoi social media devono essere un'estensione della tua identità digitale e del tuo marchio, quindi assicurati che i tuoi account abbiano lo stesso aspetto. Ricorda: clienti e followers adorano le tue cose perché amano il tuo stile, quindi sii coerente.

Il tuo stile darà al tuo marchio (alias te) un'identità unica che aiuterà a differenziare te e il tuo lavoro da altre aziende o professionisti del tuo settore. I tuoi followers devono vedere le tue immagini e i tuoi video nel loro feed di notizie e riconoscere immediatamente che si tratta di te.

Se non hai il tempo per pensare alla tua presenza online, contattaci e daremo voice alla tua azienda, creando e pubblicando contenuti di qualità che raccontino al meglio il tuo business.

 

Richiedi informazioni

Presa visione dell'informativa privacy:




Il consenso è facoltativo: posso in ogni momento revocare la mia dichiarazione di consenso a Keecom Srl. per future comunicazioni di marketing inviando una mail all’indirizzo privacy@keecom.it

Ti potrebbe interessare anche

Funnel Marketing: potenzia le tue vendite

Nel 2022 il termine “funnel marketing” non è più...

Sito Web o Social Media

Sito web o social media: la tua azienda ha ancora...

Come aprire un conto PayPal Business - Keecom

Cos'è PayPal? PayPal è un servizio che permette di...